Archivi categoria: incursioni

Il cazzo di Fassbender

la gente lo reclama. tutti hanno occhi solo per lui. chi se lo incula il cagnetto di the artist, laggente vuole il cazzo di fassbender. i tempi sono ormai maturi, il culto spontaneo sta sorgendo, noi possiamo solo essere devoti.

amen!

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in incursioni

Game of Thrones

continuo a non capire come si possa definire basata sulla psicologia dei personaggi una serie il cui casting è stato fatto da Lombroso in persona.

4 commenti

Archiviato in incursioni, ma anche no, supposte

Breaking Bad

Breaking Bad era un ragazzo modello. I suoi genitori erano fieri di lui, tutti volevano essere suoi amici, perfino chi non lo conosceva personalmente ne parlava bene. Eccelleva in tutto, aveva perfino qualche premio, nella vetrinetta di camera sua, tutti meritati. Poi l’incidente. In realtà nessuno sa bene cosa sia successo. Era passato quasi un anno, in effetti, dall’ultima volta che s’era fatto vedere, ma sembrava comunque in grande forma. Ma qualcosa era cambiato, faceva fatica ad articolare i pensieri più semplici, ripeteva spesso le stesse cose, impiegava fin troppo tempo ad esprimere ciò che già aveva raccontato. Molto spesso si limitava a sbavarsi addosso, in preda a minime convulsioni, quasi autocompiacendosi. Solo rare volte riusciva ad articolare qualcosa di sensato, e tutti comunque lo acclamavano per non farlo sentire a disagio, nonostante la tragedia fosse davanti agli occhi di tutti. I dottori sono stati chiari, gli danno giusto un altro anno di vita, poi immagino staccheranno la spina. Avrebbero dovuto farlo subito.

3 commenti

Archiviato in incursioni, le cose brutte di una volta, ma anche no