cosa succede a levare i crocifissi dalle pareti

VENEZIA – Una denuncia è stata presentata in procura a Venezia contro il film «Paradise Faith», presentato alla Mostra internazionale del Cinema e che ha suscitato molte discussioni per le scene di sesso compiute dalla protagonista con un crocifisso.
Il sito cattolico Pontifex riferisce che l’iniziativa è dell’avvocato Pietro Guerini, presidente del Comitato “No 194” e dell’omonima associazione, e che la denuncia riguarda il regista del film, Ulrich Seidl, l’attrice Maria Hofstatter, i responsabili della produzione del film e della Mostra del Cinema, nonché tutti coloro che saranno ritenuti responsabili a titolo di concorso, per i reati agli articoli 403 e 404 del Codice penale (“Offese a una confessione religiosa mediante vilipendio di persone e mediante vilipendio o danneggiamento di cose”). Il tutto «a seguito delle scene gravemente blasfeme ed oltraggiose contenute nella pellicola, sconfinanti in una prolungata scena di sesso con un crocifisso compiuta dalla Hofstatter».
Il Gazzettino

oh ma se non volete masturbarvi con un crocifisso potete sempre usare questo, offro io.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in le cose brutte di una volta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...